Pfizer annuncia che sta sviluppando un vaccino contro il COVID per combattere la variante Delta

2021-07-09

Pfizer e il suo partner BioNTech hanno annunciato giovedì che le aziende stanno sviluppando un vaccino di richiamo COVID-19 appositamente formulato per combattere la variante Delta altamente contagiosa .

In una dichiarazione , le aziende hanno affermato che la terza dose del loro attuale COVID-19 sarebbe utile contro il ceppo noto anche come B.1.617.2, tuttavia, Pfizer e BioNTech "rimangono vigili e stanno sviluppando una versione aggiornata del Pfizer- Vaccino BioNTech COVID-19 che prende di mira l'intera proteina spike della variante Delta".

"Il primo lotto di mRNA per lo studio è già stato prodotto presso lo stabilimento di BioNTech a Magonza, in Germania", hanno affermato le società, aggiungendo che si prevede che "gli studi clinici inizieranno ad agosto, previa approvazione delle normative".

Vaccinazione Covid-19 Pfizer

CORRELATO: i dati Fitbit hanno mostrato che i sopravvissuti al COVID hanno avuto una frequenza cardiaca elevata per mesi dopo la diagnosi

Le aziende stimano che sarà necessaria una terza dose del vaccino Pfizer 12 mesi dopo le prime due dosi.

La notizia del predominio della variante Delta arriva giorni dopo la notizia che il  vaccino monodose Johnson & Johnson  può fornire  immunità contro COVID-19 per almeno otto mesi , nonché protezione contro "altre varianti virali SARS-CoV-2 altamente prevalenti" di il virus.

La società ha  annunciato giovedì  che durante la sua sperimentazione, il vaccino ha generato una "forte risposta anticorpale neutralizzante" alla variante Delta, ampiamente diffusa, con un'efficacia dell'85%.

Lo studio Johnson & Johnson segue l'esempio di Moderna e Pfizer ha anche annunciato che i loro vaccini sono  estremamente efficaci contro la variante Delta , prevenendo la malattia il 90% delle volte e il ricovero in ospedale o una malattia grave il 94% delle volte.

VIDEO CORRELATO: L'infermiera il cui marito è morto di COVID è impegnata in una crociata di vaccini porta a porta: "Posso aiutare a salvare gli altri"

La variante Delta altamente contagiosa di COVID-19 che si è diffusa rapidamente in India è ora negli Stati Uniti, preoccupando gli esperti di salute con ampie porzioni del paese ancora non vaccinate.

L'ultimo rapporto dei Centers for Disease Control stima che il 51,7% di tutti i nuovi casi di COVID-19 sia la variante Delta.

Il ceppo, identificato per la prima volta in India, ha preso piede anche nel Regno Unito e rappresenta il 90% dei casi del paese, secondo quanto riportato da NBC News .

CORRELATO: La variante Delta è ora il ceppo COVID più comune negli Stati Uniti, afferma CDC

Donna, vaccino

"La variante Delta si sta diffondendo rapidamente in tutto il paese. Questa settimana, si stima che la variante Delta sia la variante più diffusa negli Stati Uniti, rappresentando oltre il 50% dei campioni sequenziati in tutto il paese, rispetto al 26% rispetto alla settimana terminata a giugno. 19", ha dichiarato giovedì Rochelle Walensky, direttore dei Centers for Disease Control, durante un briefing della Casa Bianca sul COVID-19 . "E in alcune parti del paese, la percentuale è ancora più alta. Ad esempio, in alcune parti degli stati del Midwest e dell'Upper Mountain, i primi dati sulla sequenza del CDC suggeriscono che la variante Delta rappresenta circa l'80% dei casi".

Ha aggiunto: "Girare l'angolo di questa pandemia, tornare alla normalità e fermare la variante Delta richiede a tutti noi di fare la nostra parte e di vaccinarci".

A partire da giovedì mattina, quasi 183 milioni di americani (55,2% della popolazione totale) hanno ricevuto almeno una dose di vaccino COVID-19 e 158 milioni (47,7%) sono completamente vaccinati, secondo il CDC .

Poiché le informazioni sullapandemia di coronavirus cambiano rapidamente, PERSONE si impegna a fornire i dati più recenti nella nostra copertura. Alcune delle informazioni contenute in questa storia potrebbero essere cambiate dopo la pubblicazione. Per le ultime notizie su COVID-19, i lettori sono incoraggiati a utilizzare le risorse online del CDC , dell'OMS e dei dipartimenti di sanità pubblica locali . PEOPLE ha collaborato con GoFundMe per raccogliere fondi per il COVID-19 Relief Fund, una raccolta fondi di GoFundMe.org per supportare qualsiasi cosa, dai soccorritori in prima linea alle famiglie bisognose, nonché alle organizzazioni che aiutano le comunità. Per maggiori informazioni o per donare, clicca qui .

Suggested posts

Ali Fedotowsky-Manno pensava di avere una brutta reazione al botox prima di scoprire di avere l'herpes zoster

Ali Fedotowsky-Manno pensava di avere una brutta reazione al botox prima di scoprire di avere l'herpes zoster

L'ex addio al nubilato Ali Fedotowsky-Manno inizialmente pensava che fosse una reazione al Botox sulla fronte prima di scoprire che aveva l'herpes zoster

Will Poulter dice di aver "davvero lottato" con la sua salute mentale durante la pandemia

Will Poulter dice di aver "davvero lottato" con la sua salute mentale durante la pandemia

L'attore è il protagonista della nuova serie di Hulu Dopesick, che affronta la crisi degli oppiacei in America

Related posts

La massiccia epidemia di influenza all'Università del Michigan attira gli investigatori dal CDC

La massiccia epidemia di influenza all'Università del Michigan attira gli investigatori dal CDC

Una massiccia epidemia di influenza nel campus di Ann Arbor dell'Università del Michigan ha portato ad almeno 528 casi nelle ultime cinque settimane, attirando l'attenzione dei Centers for Disease Control

Keke Palmer afferma che la sua PCOS causa peli sul viso e acne negli adulti: "È diverso per tutti"

Keke Palmer afferma che la sua PCOS causa peli sul viso e acne negli adulti: "È diverso per tutti"

Keke Palmer sta imparando a gestire la sua PCOS, o sindrome dell'ovaio policistico, dopo aver appreso l'anno scorso che aveva la condizione ormonale

A un uomo di Boston è stata diagnosticata la tenia nel cervello dopo essere stato ricoverato in ospedale per convulsioni

A un uomo di Boston è stata diagnosticata la tenia nel cervello dopo essere stato ricoverato in ospedale per convulsioni

L'uomo aveva la cisticercosi, un'infezione da tenia che colpisce il cervello, i muscoli e altri tessuti

Miles Teller nega di essere anti-vax: "Sono vaccinato e sono stato vaccinato per un po'"

Miles Teller nega di essere anti-vax: "Sono vaccinato e sono stato vaccinato per un po'"

Martedì Miles Teller ha chiarito il suo stato di vaccinazione, confermando di aver ricevuto il vaccino COVID-19, dopo che le accuse di essere contrario sono emerse sui social media

Categories

Languages