La massiccia epidemia di influenza all'Università del Michigan attira gli investigatori dal CDC

2021-11-17

Una massiccia epidemia di influenza nel campus di Ann Arbor dell'Università del Michigan ha portato ad almeno 528 casi nelle ultime cinque settimane, attirando l'attenzione dei Centers for Disease Control.

L'epidemia è iniziata all'inizio di ottobre e si è intensificata nell'ultima settimana: 313 dei 528 casi sono stati rilevati durante la settimana dell'8 novembre con il 37% dei test è risultato positivo, con un aumento del 10% rispetto alla settimana precedente, ha riferito la scuola. .

In risposta all'improvviso aumento dei casi, questa settimana i Centers for Disease Control stanno inviando un team di investigatori al campus del Michigan per capire come il virus si è diffuso a scuola e per studiare l'efficacia del vaccino antinfluenzale di quest'anno.

La stragrande maggioranza delle persone che sono risultate positive all'influenza nel Michigan, il 77%, non ha ricevuto un vaccino antinfluenzale quest'anno. Il direttore sanitario della scuola, Lindsey Mortenson, ha affermato che i casi di influenza sono stati identificati come influenza A (H3N2).

CORRELATO: La stagione influenzale e la variante Delta stanno per incontrarsi: ecco come proteggersi

I funzionari sanitari della contea di Washtenaw sono rimasti sorpresi dalle dimensioni dell'epidemia, hanno detto lunedì.

"Anche se spesso iniziamo a vedere qualche attività influenzale ora, la dimensione di questo focolaio è insolita", ha affermato Juan Luis Marquez, direttore medico presso il Dipartimento della salute della contea di Washtenaw, in una dichiarazione sul sito web della scuola. "Siamo grati per il supporto aggiuntivo del CDC e la nostra collaborazione in corso con l'università mentre esaminiamo più da vicino la situazione".

VIDEO CORRELATO: ecco cosa devi sapere se prendi l'influenza

Marquez ha affermato che la comunità di Ann Arbor non è necessariamente a rischio, ma che ottenere il vaccino antinfluenzale è vitale, in particolare con l'imminente festa del Ringraziamento.

"Consigliamo vivamente a chiunque non sia ancora vaccinato contro l'influenza stagionale di farlo", ha detto. "E chiunque sia a maggior rischio di gravi complicazioni influenzali dovrebbe parlare con il proprio medico di farmaci antivirali prescritti al primo segno di sintomi influenzali".

E i funzionari sanitari sono preoccupati per ciò che questo focolaio potrebbe anticipare per l' attività influenzale negli Stati Uniti con l'inizio della stagione. Mentre la stagione influenzale dell'anno scorso era quasi inesistente , quest'anno potrebbe aumentare e causare un "twindemic" con il COVID-19 che si sta ancora diffondendo.

Le migliori protezioni contro l'influenza e il COVID-19 sono simili: vaccinarsi, lavarsi spesso le mani, evitare grandi folle e indossare una maschera in casa.

E non è troppo tardi per ottenere il vaccino antinfluenzale, che "mantiene la loro risposta immunitaria potenziata, in modo che quando finalmente arriverà una stagione influenzale, avranno una certa immunità di base", Dr. Jennifer Lighter , epidemiologo e pediatra presso la NYU Langone , ha detto PERSONE .

Suggested posts

Ali Fedotowsky-Manno pensava di avere una brutta reazione al botox prima di scoprire di avere l'herpes zoster

Ali Fedotowsky-Manno pensava di avere una brutta reazione al botox prima di scoprire di avere l'herpes zoster

L'ex addio al nubilato Ali Fedotowsky-Manno inizialmente pensava che fosse una reazione al Botox sulla fronte prima di scoprire che aveva l'herpes zoster

Will Poulter dice di aver "davvero lottato" con la sua salute mentale durante la pandemia

Will Poulter dice di aver "davvero lottato" con la sua salute mentale durante la pandemia

L'attore è il protagonista della nuova serie di Hulu Dopesick, che affronta la crisi degli oppiacei in America

Related posts

Keke Palmer afferma che la sua PCOS causa peli sul viso e acne negli adulti: "È diverso per tutti"

Keke Palmer afferma che la sua PCOS causa peli sul viso e acne negli adulti: "È diverso per tutti"

Keke Palmer sta imparando a gestire la sua PCOS, o sindrome dell'ovaio policistico, dopo aver appreso l'anno scorso che aveva la condizione ormonale

A un uomo di Boston è stata diagnosticata la tenia nel cervello dopo essere stato ricoverato in ospedale per convulsioni

A un uomo di Boston è stata diagnosticata la tenia nel cervello dopo essere stato ricoverato in ospedale per convulsioni

L'uomo aveva la cisticercosi, un'infezione da tenia che colpisce il cervello, i muscoli e altri tessuti

Miles Teller nega di essere anti-vax: "Sono vaccinato e sono stato vaccinato per un po'"

Miles Teller nega di essere anti-vax: "Sono vaccinato e sono stato vaccinato per un po'"

Martedì Miles Teller ha chiarito il suo stato di vaccinazione, confermando di aver ricevuto il vaccino COVID-19, dopo che le accuse di essere contrario sono emerse sui social media

Donna che pesa 604 libbre. Si sente "meno mamma" a causa del suo peso: "È difficile per me"

Donna che pesa 604 libbre. Si sente "meno mamma" a causa del suo peso: "È difficile per me"

Bianca Hayes si preoccupa di essere "meno mamma" a 604 libbre. e spera di perdere peso per essere più attivo con i suoi figli

Categories

Languages