Camila Cabello dice: "Dovremmo tutti avere empatia" per i migranti dopo aver visitato il rifugio al confine tra Stati Uniti e Messico

2021-08-11

Camila Cabello ha avuto di recente una visita "trasformativa" al confine tra Stati Uniti e Messico.

Accanto a This Is About Humanity , Cabello ha recentemente visitato famiglie e bambini presso il rifugio per migranti Caritas di Tijuana per saperne di più su ciò che i richiedenti asilo stanno affrontando mentre si recano negli Stati Uniti per una vita e un futuro migliori. Per Cabello, la visita è stata un promemoria del suo viaggio da immigrata e una riflessione su come le cose sarebbero andate diversamente per la sua famiglia se fossero immigrate nel clima odierno.

"Senza dubbio, queste sono alcune delle persone più resilienti che abbia mai incontrato. Molti di loro stanno fuggendo da situazioni potenzialmente letali e stanno vivendo traumi indicibili solo per la possibilità di vivere una vita sicura con più opportunità", dice Cabello esclusivamente a PEOPLE. "Questi genitori hanno per i loro figli alcune delle stesse speranze e sogni che mia madre aveva per me quando abbiamo lasciato Cuba".

"Le nostre storie sono iniziate alla ricerca di una vita migliore, ma il tempismo ha creato due risultati completamente diversi" , aggiunge il cantante di " Don't Go Yet ", 24 anni, aggiunge. "Questa realizzazione rimarrà sempre con me."

Camila Cabello visita al confine

CORRELATO: Camila Cabello augura a Shawn Mendes un felice 23° compleanno dopo la festa di New York: "Some Real Bday Love"

Cabello – che è immigrata da Cuba all'età di 6 anni insieme a sua madre Sinu – afferma che restituire ai migranti come lei e apprendere le complessità del sistema di immigrazione è sempre stato importante per lei e la sua piattaforma. (Anche suo padre Alejandro emigrò negli Stati Uniti dal Messico.)

"Ci siamo lasciati tutto alle spalle e siamo venuti in questo paese con niente in tasca ma la speranza in una vita migliore per la nostra famiglia", dice. "Per me, onorare l'eredità della mia famiglia e il nostro viaggio come immigrati è trovare modi per imparare e sostenere coloro che potrebbero aver avuto esperienze simili".

"Ci sono così tanti articoli nelle notizie su politiche e crisi alla frontiera, ma è importante ricordare che si tratta di storie di persone reali", aggiunge. "Trascorrere del tempo con e ascoltare le storie di queste famiglie e bambini durante il nostro viaggio è stato per me trasformativo".

Durante il suo viaggio al rifugio Caritas di Tijuana, Cabello ha parlato con gli attivisti dell'immigrazione, inclusi quelli di This Is About Humanity , dell'Immigration Defenders Law Center e di FWD.us, quando ha appreso del "lavoro incredibile" che stanno facendo per difendere coloro che sono i più vulnerabili.

Al Rifugio della Caritas, l'ex star di Fifth Harmony ha parlato con il direttore esecutivo dell'organizzazione no-profit delle risorse che vengono fornite mentre si recano per ricevere un caso in tribunale ea coloro che sono stati allontanati ed espulsi. Il rifugio, come molti rifugi per migranti in tutto il Messico, è per lo più riempito da famiglie con bambini piccoli.

Camila Cabello visita al confine

CORRELATO: Erica Sullivan su come ottenere un DM da Camila Cabello e rappresentare i queer asiatici americani alle Olimpiadi

"Molte delle persone che cercano protezione al confine in questo momento sono famiglie, spesso mamme che viaggiano da sole con i loro bambini", spiega Lindsay Toczylowski dell'Immigrant Defenders Law Center. "Una comunanza tra loro è che stanno cercando sicurezza per i loro figli al fine di dare loro una possibilità di lotta per un futuro. Tante delle famiglie che stiamo aiutando sono state vittime di indicibili violenze e la loro capacità di ripresa per continuare a lottare per una migliore il futuro per i loro figli è stimolante".

Al Rifugio Caritas i ragazzi possono accedere alle risorse educative della scuola mobile Yes We Can.

"Vedere la gioia sui loro volti mentre giocavamo insieme è stato un semplice ma straziante promemoria del fatto che sono tutti solo bambini", afferma Cabello. "Bambini che vogliono correre, disegnare, ridere ed essere amati, proprio come tutti i membri della nostra famiglia. La differenza è che questi bambini sono costretti ad affrontare sfide e traumi incredibili che nessun bambino o persona dovrebbe mai affrontare. "

Per Cabello, il viaggio è stato un momento per riflettere su "dove sarei arrivato negli Stati Uniti da immigrato ora".

Camila Cabello visita al confine

CORRELATO: Camila Cabello afferma che è stato "davvero liberatorio" parlare della sua cellulite e delle smagliature

"Questa visita mi ha aiutato a capire meglio il nostro sistema di immigrazione e le realtà strazianti che tanti migranti e richiedenti asilo stanno affrontando alle nostre frontiere", afferma Cabello. "Sono così grato alle organizzazioni per il loro incredibile lavoro e a tutte le persone che hanno coraggiosamente condiviso i loro viaggi, ma so che ci sono migliaia e migliaia di storie simili là fuori".

"Ci sono così tanti fattori che costringono le persone a chiedere asilo, ma indipendentemente dal motivo, dovremmo tutti provare empatia per coloro che stanno semplicemente cercando di costruire una vita sicura e migliore per se stessi e la loro famiglia", aggiunge.

La co-fondatrice di This Is About Humanity, Elsa Collins, ha accompagnato Cabello durante il viaggio e ha spiegato come molti di coloro che lasciano i loro paesi d'origine per entrare negli Stati Uniti stanno "sfuggendo a condizioni pericolose e prendendo le decisioni più difficili per proteggere le loro famiglie e i loro bambini".

Camila Cabello visita al confine

"I problemi al confine vanno oltre il confine stesso. I bambini e le famiglie che fuggono dal pericolo e dalla violenza sono un problema di sicurezza. Gli individui che cercano asilo sono un problema climatico. Le comunità vulnerabili che cercano rifugio al confine sono un problema umanitario LGBTQ+", dice Collins a PEOPLE. "Possiamo e dovremmo essere in grado di ascoltare e comprendere le storie umane che stiamo ascoltando al confine, perché possiamo quindi centrare quelle storie e riconoscere che si tratta di diritti umani".

This Is About Humanity, l'organizzazione che ha accompagnato Cabello nel viaggio, è incentrata sulle storie di famiglie separate e riunificate al confine per "respirare umanità ed empatia" nella questione. Sono le organizzazioni come questa, quindi, che aiutano a chiarire le idee sbagliate su coloro che cercano di entrare negli Stati Uniti

"L'idea che stiano portando crimine o violenza negli Stati Uniti non solo non è vera, ma in molti casi sono proprio queste le cose - la violenza delle bande e dei cartelli - da cui stanno fuggendo", afferma Toczylowski. "È importante vedere queste famiglie richiedenti asilo per quello che sono: famiglie come la nostra, in situazioni incredibilmente difficili, che cercano aiuto per salvare le loro vite e quelle dei loro figli".

Cabello è stato un feroce sostenitore degli immigrati in passato e ha persino dedicato un discorso ai Grammy Awards 2018 a Dreamers .

Suggested posts

Selena Gomez dà a Cara Delevingne un bacio sulla guancia per Kiss Cam al Knicks Game

Selena Gomez dà a Cara Delevingne un bacio sulla guancia per Kiss Cam al Knicks Game

"È così divertente ed è estremamente avventurosa", ha detto in precedenza Selena Gomez dell'amica Cara Delevingne

Madonna beve Gin dalla bottiglia nella sua palestra: "L'allenamento di oggi"

Madonna beve Gin dalla bottiglia nella sua palestra: "L'allenamento di oggi"

La cantante ha deciso di cambiare la sua routine di fitness giovedì

Related posts

Nick Carter ospiterà una cena virtuale per le vacanze, cantando insieme per beneficenza: "Le vacanze sono un momento di guarigione"

Nick Carter ospiterà una cena virtuale per le vacanze, cantando insieme per beneficenza: "Le vacanze sono un momento di guarigione"

Nick Carter dei Backstreet Boys ospiterà Home 4 the Holidays il 16 dicembre a beneficio di Cure 4 the Kids Foundation.

Mary Lambert è fidanzata! La cantante di "Same Love" dice che "non riesce a smettere di piangere felice"

Mary Lambert è fidanzata! La cantante di "Same Love" dice che "non riesce a smettere di piangere felice"

Mary Lambert ha condiviso il suo fidanzamento su Instagram scrivendo: "Ho sognato questo momento per tutta la vita"

Travis Scott e Drake nominati in una causa da 750 milioni di dollari intentata da Victims of Astroworld Festival

Travis Scott e Drake nominati in una causa da 750 milioni di dollari intentata da Victims of Astroworld Festival

La causa è stata intentata martedì per conto di 125 vittime dell'incidente mortale di massa, compresa la famiglia del 21enne Axel Acosta, morto per le ferite riportate.

Britney Spears parla della fine dei suoi 13 anni di conservatorio: "Non sono qui per essere una vittima"

Britney Spears parla della fine dei suoi 13 anni di conservatorio: "Non sono qui per essere una vittima"

"Ho vissuto con le vittime tutta la mia vita da bambina, ecco perché sono uscita di casa", ha detto Britney Spears su Instagram in una dichiarazione video sulla vita dopo la tutela.

Categories

Languages